Dimagrire con l'Acquafitness: 2 esercizi - Energy Center

Vuoi perdere peso in modo semplice e naturale? L’acquafitness è un ottimo modo per fare attività fisica e dimagrire facilmente.

Il principale vantaggio di fare esercizi in acqua è la protezione che offre alle articolazioni rispetto a quando si pratica sport a terra come la corsa o la pallavolo. Allenarsi immersi nell’acqua, significa non avere alcun peso che sforzi le articolazioni.

L’acquafitness elimina l’impatto da urto ed è quindi la soluzione ideale:

  • per chi si sta riprendendo da un infortunio

  • per chi ha bisogno di allenare i muscoli senza stressare ulteriormente un’articolazione debole

  • per le persone anziane che non possono sopportare pesi sulle articolazioni.

Solo perché esercitarsi in acqua risulta più morbido sulle articolazioni, non significa che sia un allenamento meno duro o meno efficace.

Infatti in acqua i muscoli sono costretti a lavorare di più, bruciando più grassi e tonificandoli più velocemente degli esercizi fatti a terra.

La pressione extra dell’acqua sulle gambe spinge anche più sangue verso l’alto nella metà superiore del corpo migliorando la salute del cuore e aumentando il battito cardiaco.

Questi sono due utili esercizi da fare al mare o in piscina.

Riscaldamento

Riscalda i muscoli camminando nell’acqua che ti arriva ai polpacci per tre minuti. Immergiti fino alla vita e prosegui la camminata a ritmo di marcia per altri tre minuti. Al termine esegui venti saltelli aprendo e chiudendo le gambe. Concludi con una corsa sul posto.

Sollevamenti sulle caviglie

Divarica le gambe in posizione eretta con i piedi oltre la larghezza del bacino e le punte verso l’esterno. Solleva le braccia in alto, poco sotto la linea delle spalle. Piega le ginocchia con le cosce parallele al fondo. Sali sulle punte e trattieni la posizione prima di tornare in quella iniziale.

Gli esercizi in acqua sono perfetti per gli anziani, gli individui che non possono stressare le articolazioni e chi ritorna all’esercizio fisico dopo un infortunio o un lungo periodo di inattività perché non è un attività che stressa le articolazioni.